Con ZBrush Potete costruire volumi in pochi minuti e dare vita a bellissimi profili. Noto da anni per la sua modellazione organica, ZBrush eccelle altrettanto nella creazione di superfici controllate. È ideale per creare le linee futuristiche delle auto di domani al pari dei concept funzionali di oggi.


Grazie alle soluzioni di sculpting strettamente correlate alle tecniche tradizionali, ZBrush rende facile replicare in modo digitale il processo di creazione dei veicoli dall'argilla. Partendo da una forma primitiva, DynaMesh consente al designer di sentirsi libero dai vincoli tecnici mentre seziona rapidamente la massa iniziale per poi rifinire il modello con maggior precisione. ZBrush contiene vari pennelli Slice basati su tratti predefiniti ma permette anche di creare delle curve a mano libera. Include inoltre pennelli di sculpting totalmente manuali per una percezione più naturale del lavoro: pennelli come Polish e Trim ad esempio sono perfetti per le superfici meccaniche.


Partendo da questi semplici step potete continuare ad utilizzare le stesse tecniche per rifinire la forma e i dettagli del vostro progetto. In alternativa, usate gli strumenti di creazione nei Panels basati su gruppi di poligoni. Queste funzioni sfruttano selezioni rapide effettuate con i pennelli Mask per generare superfici coerenti composte da uno spessore costante e uno smusso controllato. A questo punto, tutte le superfici saranno automaticamente riconosciute da ZBrush. Quasi tutte le funzionalità possono influire solo sulle aree dei Panels.

Una volta elaborato il design generale del modello potete passare alla fase di finalizzazione. Perfezionate i dettagli e le varie parti, simulate le giunture saldate o anche le guarnizioni per un maggiore realismo. Creare alcuni elementi come le finiture sarà un gioco da ragazzi con i vari strumenti di simmetria. Ad esempio sviluppare le ruote con la Simmetria Radiale sarà puro divertimento! Inoltre, i pennelli Insert vi permettono di scolpire un elemento e di riapplicarlo più volte su una superficie. Per esempio, potrete posare una linea di rivetti uniformemente distanziati con un solo tocco di pennello.

Uno degli ultimi step potrebbe sfruttare la funzione Turntable di ZBrush e il motore di rendering BPR per creare una fantastica presentazione del veicolo. ZBrush può utilizzare immagini HDR per integrare il modello in un ambiente reale simulando persino l'illuminazione corrispondente.



Dall'introduzione dei Panel Groups e dei Loops, la creazione accurata di superfici lisce è diventata un'operazione di pochi clic per produrre il design desiderato. Usando la relativa funzione di Auto-Masking, ZBrush analizzerà le superfici del modello per influenzare solo le aree su cui state cliccando proteggendo automaticamente tutto il resto da qualsiasi potenziale distorsione.

Creare elementi accessori è un vero passatempo con le funzionalità di Extraction di ZBrush. Inoltre non dimentichiamo la potenza di Shadow Box, che utilizza le proiezioni delle sagome superiori, frontali e laterali per ricreare il volume che proietterà l'ombra.

Se siete dei fan delle operazioni booleane in fase di modellazione, ZBrush incorpora la creazione di mesh per sottrazione, aggiunta e intersezione nelle funzioni DynaMesh o Remesh All. Ciascuna ha i suoi vantaggi, come ad esempio la capacità di preservare i PolyGroups come un perfetto punto di partenza per le funzioni Polish o Panel Loops di ZBrush.

Per creare dettagli e finiture potete utilizzare i pennelli IMM e inserire oggetti 3D direttamente nella geometria del modello. In questo modo è possibile costruire facilmente una libreria di elementi comunemente usati per un rapido riutilizzo in altri progetti. Potete anche utilizzare un editor di immagini 2D (o il canvas di ZBrush) per creare un'immagine alfa che viene poi utilizzata come Stencil o modificatore di pennelli.