Cinebench

Cos'è MAXON Cinebench?

CINEBENCH è una vera e propria test-suite multi-piattaforma per valutare le prestazione del vostro computer. CINEBENCH è basato sul pluripremiato software di animazione Cinema 4D, ampiamente utilizzato da studi e case di produzione in tutto il mondo per la creazione di contenuti 3D.

Il software MAXON è stato utilizzato in film hollywoodiani come Iron Man 3, Oblivion, Life of Pi, Prometheus e molti altri. CINEBENCH è lo strumento perfetto per confrontare le prestazioni grafiche e della CPU attraverso vari sistemi e piattaforme (Windows e Mac OS X). Ed è completamente gratuito!

Scarica CINEBENCH (WIN) Scarica CINEBENCH (MAC)

COME FUNZIONA CINEBENCH?

Prestazioni Processore Primario

Il test " scenario" utilizza tutta la potenza di elaborazione del vostro sistema per renderizzare una scena 3D fotorealistica (dall'animazione virale "No Keyframes" by AixSponza). Questa scena utilizza diversi algoritmi per sollecitare tutti i core processore disponibili. Infatti CINEBENCH può misurare sistemi con processore fino a 256 threads.

La scena test contiene circa 2000 oggetti che contengono più di 300.000 poligoni, e utilizza riflessioni nette e sfocate, luci area, ombre, shader procedurali, antialiasing, e altro ancora. Il risultato è dato da un punteggio (pts).

Maggiore è il numero di punti, più veloce è il vostro processore!

CHI DOVREBBE USARE CINEBENCH?

Chiunque desideri valutare le prestazioni dell'hardware può aggiungere MAXON CINEBENCH ai propri sistemi di valutazione. Gli amministratori di sistema possono utilizzare CINEBENCH per ponderare le decisioni per gli acquisti, i redattori possono utilizzare i risultati per la valutazione degli hardware, i produttori di hardware possono utilizzare il feedback per ottimizzare i loro nuovi prodotti. Ad ogni modo, chiunque possieda un computer può valutare il proprio sistema! A differenza dei benchmark astratti, che vanno a testare funzioni specifiche delle CPU o GPU, CINEBENCH offre un benchmark reale che incorpora tutte le attività comuni di un utente all'interno di Cinema 4D, per misurare le prestazioni del sistema. E se dovete eseguire una considerevole quantità di test, CINEBENCH offre anche un'opzione command line, che vi permetterà di avviare procedure di test automatiche.

 

 

Sistemi Supportati

WINDOWS

Vista (64-bit), 7 (64-bit), 8 (64-bit)

Processore minimo:
Intel Pentium 4, Athlon 64

MACINTOSH

Uguale o superiore a 10.6 (64-bit)

Processore minimo:
Intel Core 2 Solo

Processori supportati: Intel Pentium 4, Intel Pentium 4 D, Intel XEON, Intel Core 2, Intel Core i7, Intel Core i5, Intel Core i3, Intel Celeron, Intel Celeron D, AMD Sempron, AMD Athlon 64, AMD Opteron, AMD Phenom, AMD FX, AMD Ontario, AMD Zacate, AMD Kabini, AMD Temash, AMD Beema, AMD Mullins, AMD Llano, AMD Trinity, AMD Richland, AMD Kaveri

Informazioni Tecniche

Il Benchmark CPU richiede 1024 MB di RAM e un tipo di processore supportato, in esecuzione ad una velocità minima di clock di 1 GHz.

Il benchmark OpenGL richiede una scheda grafica che supporti OpenGL 2.1 e abbia almeno 512 MB di memoria grafica. CINEBENCH testerà la scheda grafica per assicurarsi che supporti le caratteristiche necessarie per visualizzare correttamente la scena di test. Se la scheda grafica non supporta le caratteristiche necessarie o è troppo lenta (<1 fps), sarà visualizzato un avviso e il benchmark OpenGLnon verrà eseguito.

CINEBENCH non sarà avviato su processori non supportati. Sui sistemi con RAM insufficiente per caricare la fase di test, verrà visualizzato un messaggio di avviso e il benchmark della CPU non sarà eseguito.

Prima di eseguire il benchmark della scheda grafica, CINEBENCH verifica se l'hardware supporta le caratteristiche necessarie. Per garantire un risultato preciso, CINEBENCH testa un singolo frame renderizzato dalla scheda grafica confrontandolo con immagini archiviate all'interno dell'applicazione; il risultato sarà un punteggio percentuale di Reference Match. Una lieve differenza è tollerabile (mostrata in pixel verdi), come risultato di leggere differenze nello shading ecc. a seconda della scheda grafica e dei drivers. Quando invece la differenza va oltre la soglia preimpostata, CINEBENCH la interpreta come una visualizzazione non corretta. Ciò può indicare che le trasparenze, le ombre o altre proprietà di visualizzazione non sono adeguatamente supportate. In questi casi, CINEBENCH visualizzerà un messaggio di errore evidenziando le differenze con pixel rossi nel monitor. In alcuni casi il test verrà eseguito comunque, ma non sarà visualizzato alcun risultato finchè esso non potrà essere confrontato in modo accurato con gli altri. In casi estremi, il benchmark OpenGL non sarà eseguito.

Sì, assolutamente. CINEBENCH R15 è stato progettato per testare le funzionalità OpenGL 2.1 migliorate come la trasparenza. Il punteggio di Reference Match evidenzia la capacità della scheda grafica di mostrare in modo accurato queste caratteristiche. Ogni scheda che produca un Reference Match potrà essere usata con Cinema 4D, ma un punteggio basso indicherà che la visualizzazione sarà imprecisa e meno gradevole.

Tenete presente che anche gli aggiornamenti dei driver possono influenzare il punteggio Reference Match. Nella maggior parte dei casi, è preferibile avere la versione più recente e stabile del driver installata sul proprio sistema. Sui sistemi Windows, è possibile scaricare i driver del sistema o della scheda grafica dal produttore e installarli manualmente. In Mac OS X, assicuratevi che tutti gli aggiornamenti del software in sospeso siano stati eseguiti.

Sforzi significativi sono stati diretti alla progettazione della scena-test OpenGL, allo scopo di rendere l'analisi comparativa un po' più emozionante! L'inseguimento automobilistico usato in questo test è stato progettato per un PAL standard di 25 fps. Per evitare che la scena sia visualizzata troppo lentamente su schede grafiche datate, o troppo velocemente su hardware di ultima generazione, CINEBENCH stima le prestazioni della scheda grafica in modo che la scena mantenga una durata costante (circa 30 secondi). Le schede grafiche più veloci visualizzeranno la scena molto più semplicemente rispetto a quelle più lente. Se una scheda grafica riesce a visualizzare un conteggio di fotogrammi superiore alla velocità originale della scena, i subframe saranno mostrati e adeguatamente misurati.

Se aprite la scena in Cinema 4D, il conteggio dei poligoni è di circa 280,000. Ciò non riflette pienamente il conteggio poligoni della scheda grafica, che è compreso tra 500,000 e 1 milione di poligoni. La differenza è dovuta a diversi fattori. Le schede grafiche non sono in grado di disegnare quadrati, quindi essi devovo essere convertiti in triangoli. Ciò raddoppia approssimativamente il conteggio dei poligoni. Inoltre, i materiali multipli (uno per ogni lato del triangolo) o le trasparenze richiedono che la scena sia ridisegnata due volte. Altri fattori, incluso l'utilizzo combinato di più materiali e trasparenze, richiedono che lo stesso triangolo sia ridisegnato più volte. In base all'angolo della camera inoltre, la scheda grafica potrà visualizzare più volte il numero di poligoni riflessi dalle informazioni della scena di base.

Le prestazioni della scheda grafica rilevate da CINEBENCH, riflettono la potenza della scheda grafica in combinazione con il sistema nel loro insieme. Sfortunatamente, il contributo dato dal sistema non può essere valutato specificatamente. La stessa scheda grafica darà ovviamente risultati migliori in un computer più veloce rispetto ad un sistema più lento. La prestazione generale varia a seconda di diversi fattori, incluso il processore, il memory-bus  e i chipset.

Il benchmark grafico in CINEBENCH è progettato per minimizzare l'influenza degli altri componenti del sistema. Tutte le geometrie, gli shader e le texture sono archiviate nella scheda grafica prima della valutazione e nessun altro codice viene caricato durante il processo di valutazione. Ciò minimizza l'influenza del sistema, che però, sfortunatamente, non può essere eliminata completamente.

I driver delle schede grafiche possono influenzare notevolmente le prestazioni del benchmark. Sui sistemi Macintosh, i driver sono normalmente installati con il OS e non possono essere modificati. Sui sistemi Windows, è invece possibile installare diversi driver, che possono determinare un miglioramento della velocità o della qualità.

Le prestazioni dei driver possono essere confrontate direttamente solo se nessun fattore è stato modificato. Avviate il benchmark, aggiornate il driver e fate un altro test: il risultato potrà essere confrontato direttamente. Ciò non significa necessariamente che il risultato sia riproducibile in tutti i sistemi. Assicuratevi di testare sempre la vostra scheda grafica con un driver appropriato e che qualsiasi driver precedente sia stato correttamente disinstallato. In alcuni casi, gli aggiornamenti del driver non risultano pienamente applicati proprio perché è ancora presente il driver precedente.

Sui sistemi Windows, potreste non aver installato un driver adatto per la scheda grafica. Se nel campo GFX-Board all'interno di CINEBENCH è visualizzato "GDI Generico", è come se fosse installato solo il driver base di Microsoft. Questo driver non supporta le caratteristiche necessarie per il test. Dopo aver installato un driver adatto per la vostra scheda grafica, assicuratevi che il nome della scheda sia visualizzato nel campo GFX-Board. In alcuni casi è necessario disinstallare manualmente il driver esistente; in caso contrario l'aggiornamento o l'installazione del nuovo driver potrebbe non funzionare.

Le attività in background possono influenzare notevolmente la valutazione e determinare risultati differenti. È sempre una buona idea quella di chiudere tutti i programmi in esecuzione e disattivare qualsiasi controllo di virus o di indicizzazione del disco, ma è impossibile eliminare tutti i processi in background. I sistemi operativi moderni eseguono diverse funzioni in background che non possono o non dovrebbero essere disattivate. In ogni caso, queste hanno una influenza minima sui risultati.

Come spiegato qui sopra, non è possibile disattivare tutte le attività in background del sistema operativo. Queste attività sono uno dei fattori che hanno una leggera influenza nella misurazione. Inoltre, i moderni computer e le schede grafiche regolano automaticamente la loro velocità in base ad alcune condizioni circostanti, come la potenza e la temperatura. Ad esempio, i processori possono ridurre la velocità quando avvertono un surriscaldamento, consentendo il raffreddamento ed evitando eventuali danni. Con altri processori moderni accade anche il contrario: sono in grado di stabilire quando la temperatura è abbastanza bassa per lavorare più velocemente. Un sistema appena avviato in un ambiente relativamente fresco funzionerà più velocemente rispetto alla stessa macchina che sta effettuando il benchmark da diverse ore in un ufficio caldo.

I risultati CPU e OpenGL forniti da CINEBENCH R15 non possono essere confrontati con versioni precedenti. I test sono stati modificati e ottimizzati per valutare al meglio le prestazioni del sistema su hardware sempre più potenti. La scala è stata significativamente alterata per assicurare che i risultati non siano paragonabili tra diverse versioni. Le precedenti versioni di CINEBENCH riportavano i punteggi in un range da 1-50, mentre la R15 riporta punteggi CPU molto più alti con precisione decimale.