C’é un preset per tutto! image

C’é un preset per tutto! La motion designer Laura Porat descrive il suo lavoro per committenti commerciali e politici e la creazione di 200 nuovi preset per Red Giant Universe.

Laura Porat, una motion designer freelance 2D/3D di Los Angeles, in California, ha creato spot e contenuti per Netflix, Disney, Dreamworks, Apple, Google e molti altri clienti. Ma si interessa anche di politica, così nel 2020 ha messo a frutto le sue capacità creative lavorando per le campagne di Elizabeth Warren e del presidente Joe Biden.

Attualmente, è tornata a concentrarsi su progetti non politici, tra cui la creazione di 200 preset per l'ultima release di Red Giant Universe. Progettati specificamente per Array Gun e Typographic, i preset sono in linea con lo stile di Red Giant e rientrano in tre categorie: fantascienza, minimalista e trendy/retro.

Abbiamo parlato con Laura della sua carriera, della realizzazione dei preset e di altro ancora. Ecco cosa ci ha raccontato.

Porat: Un fatto importante su di me è che sono sorda. Porto un impianto cocleare che mi aiuta a sentire. Essere sorda è una parte importante della mia identità, e influenza il tipo di opere che vado a creare. Ho imparato Cinema 4D al liceo seguendo delle lezioni di animazione e mi sono subito appassionata ai film classici. Quindi sapevo di voler frequentare una scuola di cinema.

Mentre visitavo i vari college, ho scoperto l'Emerson College e me ne sono subito innamorata! È una piccola scuola di cinema a Boston che come specializzazione offre l'animazione, così ho potuto combinare le lezioni di cinema con i corsi di animazione. Ho fatto molta esperienza creando animazioni per film e progetti studenteschi, il che mi ha permesso di laurearmi con un buon portfolio. Dopo la laurea, sono tornata a Los Angeles dove ho iniziato come freelance prima di trovare un lavoro a tempo pieno in un'agenzia creativa.

Porat: Ho vari amici in Red Giant e avevano bisogno di aiuto per creare risorse per Red Giant Universe - che uso spesso nel mio lavoro - così ho manifestato il mio interesse per quel progetto. Mi hanno dato carta bianca per creare quello che volevo, quindi ho pensato al tipo di preset che la gente avrebbe trovato utile. Ho anche considerato le tendenze attuali del design. Mentre lavoravo, mi chiedevo sempre se avrei usato quel particolare preset nel mio lavoro.

Porat crea spesso modelli di terzo inferiore per i clienti e questo ha ispirato il suo lavoro per Red Giant.

I miei clienti hanno bisogno di una discreta quantità di terzi inferiori, quindi alcuni dei modelli di terzi inferiori che ho creato per Typographic sono stati ispirati da progetti precedenti. La prossima volta avrò anch’io un preset a portata di mano invece di crearlo da zero!

Porat: Sì, ho optato per tre categorie principali di design: fantascienza, minimalista e trendy/retrò. I preset fantascientifici sono sempre divertenti da realizzare e sono già in linea con lo stile di Red Giant. La grafica minimalista è molto versatile e può essere usata in un'ampia varietà di asset e design.

Ispirandosi al movimento Bauhaus, Porat ha creato questo preset geometrico e moderno.

Mi è piaciuto molto creare alcuni design retrò perché si allineano di più con il mio stile personale. Inoltre sono divertenti da realizzare. Molti dei miei design sono fortemente ispirati alla vaporwave, quindi l'estetica degli anni '90 si adatta perfettamente a questo.

Uno dei preset del terzo inferiore che ho creato è stato ispirato dal lavoro che ho fatto sulla campagna di social media per il film Annientamento. Abbiamo creato numerose risorse dall'aspetto fantascientifico per promuovere il film e quindi il terzo inferiore è stato fortemente influenzato da quella campagna.

Sci-fi era uno dei tre stili di design che Porat ha scelto per i preset.

Ho inoltre realizzato un preset anni '90 per Array Gun, una cosa assolutamente fantastica da creare. Gli anni '90 e lo stile vaporwave sono piuttosto popolari di questi tempi, non solo nel design ma anche nell'abbigliamento e persino nei remake televisivi, quindi il fattore nostalgico è piuttosto forte.

"Questo design emula i modelli strani ed eclettici diffusi negli anni '90", spiega Porat.

Porat: Molto del mio lavoro è rivolto ai social media, quindi progetto sempre video in 16x9, 1x1, 4x5 e 9x16. Quando si lavora con così tanti formati diversi, si cerca qualsiasi strumento che semplifichi il processo di ridimensionamento. Uso spesso i prodotti Red Giant in After Effects, specialmente Trapcode Particular e la Suite Universe.

Quando hai un progetto con una scadenza breve ti serve un preset che ti permetta di creare velocemente un look specifico. Anche se non è esattamente quello richiesto dal progetto puoi sempre modificarlo in un secondo momento e basare su di esso il tuo lavoro o la tua animazione.

Porat: Nel corso della mia carriera, ho lavorato con clienti sia del settore dell'intrattenimento che della politica, quindi il mio passaggio dall'intrattenimento alla politica nel 2020 non era una novità. Inoltre, quando inizi a lavorare in politica, scopri ben presto che molti politici hanno un background nel settore dell'intrattenimento, il che ha molto senso dato il nostro panorama attuale.

Elizabeth Warren era una delle candidate che ha attirato maggiormente la mia attenzione quando seguivo le primarie democratiche nel 2019. Ho contattato il suo team per fare volontariato, ma poi ho saputo che avevano bisogno di un motion designer. Ho fatto domanda e sono stata richiamata. Quando la campagna della Warren è finita, mi sono unita al team della campagna Biden for President qualche mese dopo.

Ho sommerso entrambe le campagne con una marea di idee e di entusiasmo su come potevamo spingere al massimo ciò che già stavano facendo con l'animazione e con la realtà aumentata (AR). A causa della pandemia, la campagna di Biden era totalmente da remoto e gli eventi in presenza erano incredibilmente limitati.

Di conseguenza la gente non poteva partecipare ai comizi o esprimere il proprio sostegno nei soliti modi. Sapevo che gli stickers GIPHY e i filtri in realtà aumentata sarebbero stati un ottimo modo per le persone di mostrare il loro supporto a Biden in modo divertente e allo stesso tempo coinvolgente.

Quando mi sono aggregata alla campagna nel luglio 2020, l'account GIPHY di Biden non era stato aggiornato da sei mesi. Alla fine della campagna, avevo creato decine di stickers e GIF correlati e avevamo ottenuto oltre 970 milioni di visualizzazioni, il che è assolutamente folle. La gente potrebbe pensare che lavorare in politica sia piuttosto noioso, ma io trovo che sia vero il contrario! Le campagne a cui ho lavorato erano davvero aperte a nuove idee e format.

Porat: All'inizio di quest'anno, ho realizzato uno spot televisivo per la Disney: un sogno che si è avverato! È stata una corsa folle perché ho lavorato al progetto con un'agenzia creativa, Creative Mammals; eravamo essenzialmente solo io e un animatore cel e usavamo le illustrazioni fornite dal talentuoso George F. Baker III. Avevamo solo pochi giorni per creare un'animazione riccamente illustrata con transizioni complesse e in qualche modo ce l'abbiamo fatta. È andato in onda su Disney Channel, ed è stato sicuramente uno dei momenti clou della mia carriera vedere in tv qualcosa che avevo prodotto io.


Author

Michael Maher Cineasta/Autore – Dallas, Texas