Maxon all'Ars Electronica 2018

Diversi contributi per l'Expanded Animation Symposium sono stati creati con Cinema 4D, tra cui le opere di Zeitguised, Field.io e Melt.

Sin dalla sua prima edizione nel 1979, l'Ars Electronica Festival celebra la creatività e l'innovazione nel settore dei media digitali. Con il filmato di John Lasseter della Pixar (Luxor Jr -1987),l'animazione digitale è divenuta una componente permanente di questo festival. Allo stesso tempo è presente un simposio di vari giorni dedicato all'animazione, curato in collaborazione con l'Hagenburg Campus presso l'Università d'Austria.

"Siamo davvero felici che MAXON, uno dei principali attori nell'industria 3D, stia sostenendo l'Expanded Symposium e l'Ars Electronica Festival 2018", afferma Jürgen Hagler, direttore dell'Ars Electronica Animation Festival. "Con il supporto di MAXON, questo festival dedicato all'animazione sarà ancora una volta in grado di offrire ai visitatori una vasta gamma di esperti che operano in prima linea nell'industria e nell'arte".

MAXON supporta per il secondo anno consecutivo questo evento, e non vede l'ora di accogliere personaggi importanti della community di Cinema 4D. Ad esempio, Vera-Maria Glahn del London Field Studio e Henrik Mauler del collettivo d'avanguardia Zeitguised, con sede a Berlino, presenteranno una selezione delle loro opere. Sarà presente anche Kuba Matyka, dello studio creativo Melt di Varsavia, che dopo aver realizzato un'animazione per il Deepspace 8k di Ars Electronica Center la presenterà per la prima volta proprio in occasione di questo festival. Per ulteriori informazioni sull'Expanded Animation Symposium, cliccare qui.

Oltre all'Ars Electronica 2018, sarà avviata anche una collaborazione tecnica con Ars Electronica Futurelab. Vogliamo dimostrare come l’intreccio tra arte, ricerca ed industria sia una forza trainante ed essenziale per l'innovazione. E noi siamo ben lieti di supportarla.