Un Orso Senza Troppe Preoccupazioni

Aixsponza ha creato questo simpatico orso attento ai prezzi per lo spot di Thüringer Energie AG, azienda tedesca per l'energia.

In questi tempi dove i prezzi dell'energia sono in aumento, un crescente numero di consumatori tiene d'occhio l'efficacia dei propri dispositivi domestici, assicurandosi di non sprecare energia elettrica.

L'approccio delle spensierata mascotte di Thüringer Energie AG (TEAG) è un po' diverso: è pigro, e non ama preoccuparsi troppo di quanta energia consuma. Lascia aperta a lungo la porta del frigorifero e asciuga la sua folta pelliccia con ben due asciugacapelli! In realtà è perché riceve l'energia elettrica ad un costo davvero vantaggioso grazie ai convenienti tassi di TEAG e quindi non deve più preoccuparsi dell'importo delle bollette.

L'orso era già stato disegnato in 2D per una precedente campagna pubblicitaria su stampa. L'orso in 2D, che aveva già un aspetto definito ed una singola posa, è stato trasformato in personaggio 3D, e questa è solo una delle sfide poste dal progetto. Il modello 3D avrebbe dovuto rappresentare l'orso in molte pose diverse e da ogni angolazione, mentre l'illustrazione 2D lo riprendeva solo dal davanti e di lato, in modo indipendente l'uno dall'altro.

Per il cliente era molto importante che l'orso non apparisse minaccioso o intimidatorio, bensì doveva apparire gentile e un po' impacciato, con una pelliccia soffice e grossi - quanto innocui - denti. Il team di Aixsponza ha usato la vista frontale della versione stampata dell'orso come riferimento per l'orso 3D per mantenere una certa coerenza con gli altri tipi di campagne pubblicitarie. In particolar modo la faccia, gli occhi e i denti sono stati ricreati con estrema precisione in 3D.

Una sfida speciale è stata la creazione della pelliccia dell'orso. Il team creativo in primo luogo ha cercato di definire il valore corretto per il numero di guide. Poche guide non avrebbero offerto il controllo necessario quando il pelo era ben pettinato; viceversa, troppe guide avrebbero potuto causare dei problemi qualora le singole guide si fossero trovate in posizioni confuse. L'aspetto generale ne avrebbe risentito.

Il lavoro è iniziato creando un numero relativamente basso di guide, per incrementarle poi manualmente dove necessario con lo strumento Aggiungi Guide. Ciò ha permesso di variare semplicemente il numero di guide per ottenere effetti specifici della pelliccia. Il pelo è stato perfezionato usando le funzionalità Attorciglia, Increspa e Raggruppa. La Viewport di Cinema 4D offriva dei rapidi feedback, che hanno velocizzato immensamente questo processo.

Lo strumento Hair è pienamente integrato in Cinema 4D, il che significa che per realizzare la pelliccia dell'orso il team di Aixsponza non ha perso tempo nell'importazione o esportazione di file. Alla mesh degli asciugacapelli è stato aggiunto un oggetto Vento, per simulare il flusso dell'aria. In questo modo l'aria soffiava sempre nella direzione giusta in base ai movimenti.

Per rendere ancor più efficiente il workflow, Aixsponza ha usato più oggetti Hair per la mesh dell'orso. Questo ha permesso a diversi artisti di lavorare contemporaneamente alla sua pelliccia. Inoltre questo metodo ha accelerato la fase di rendering, in quanto gli artisti 3D potevano nascondere gli oggetti Hair del corpo, delle braccia e delle gambe durante il rendering dei primi piani della testa.

Gli strumenti Hair hanno avuto un ruolo chiave nel progetto, spiega Achim August Tietz, partner e direttore creativo di Aixsponza: “Troviamo che gli strumenti Hair di Cinema 4D siano davvero potenti, stabili e largamente espandibili grazie alla stretta integrazione con XPresso.”

Per creare il rig e l'animazione dell'orso è stato usato il template Bipede Avanzato dell'oggetto Character. Pose Morph invece è stato usato per animare le espressioni facciali, mentre i morbidi cuscini del sofà su cui si siede l'orso sono stati animati manualmente. L'ambiente in cui si muove il protagonista consiste in parte in riprese reali (bagno, soggiorno e cucina) e in parte è modellato in 3D.

Il set completo delle funzionalità di Cinema 4D lo ha reso il software preferito di Aixsponza per la campagna TEAG. “Soprattutto il rapido feedback della Viewport e l'ottima connettività degli strumenti Hair con i motori di rendering esterni si sono rivelati davvero molto efficaci", afferma Achim.

Il sito web di Aixsponza
http://www.aixsponza.com/

Previous slide
Next slide