Colmare il Divario tra Immaginazione e 3D

Thomas Dubois è in realtà un architetto, ma ama anche a creare dei racconti con i suoi amici, che poi usa come fonte di ispirazione per le sue illustrazioni. Questo è esattamente il modo in cui ha creato l'Arca !

Architetto, graphic-designer o narratore? Thomas Dubois lascia che ognuno decida per se stesso! Ma che l'architettura non sia la sua unica professione è evidente quando si osserva bene il suo lavoro. Nonostante la sua vocazione fosse diventare un architetto, Thomas è anche affascinato dai racconti, che egli ama creare insieme al fratello Alexandre e al suo buon amico Pablo Garcia. Mettere su carta queste storie sotto forma di testo è solo uno degli aspetti delle loro sessioni di brainstorming. Thomas non sarebbe il visionario che in effetti è se non usasse poi i testi come ispirazione per le sue illustrazioni. Egli crea le illustrazioni con Cinema 4D e Photoshop, strumenti che fanno parte del suo workflow quotidiano.

Il tema comune di queste storie è il pianeta Terra, dove il livello dei mari ha necessariamente trasformato gli spazi vitali dei suoi abitanti. Il concetto che in tal caso gli spazi abitativi devono essere realizzati in modi nuovi e più efficaci, è proprio quello che ha dato la scintilla iniziale all' "Arca". L'idea di Thomas, cioè agganciare alcune strutture ad una struttura ad arco naturale in roccia, era un tentativo per posizionare il maggior numero possibile di strutture abitative/lavorative in un posto più piccolo possibile. Thomas ha iniziato con la modellazione dell'arco roccioso in Cinema 4D, con elementi a basso numero di poligoni, a cui poi ha aggiunto le coordinate UV.

Poi ha creato un'altra mappa di spostamento in Cinema 4D, con caratteristiche di disturbo e distorsione, renderizzando l'arco con V-Ray per creare un'imponente struttura in pietra ad arco. In seguito ha creato le strutture che pendono come nidi di rondine lungo l'arco, anche questi creati con Cinema 4D. La funzione MoGraph di Cinema 4D è stato utilizzata per duplicare e distribuire questi oggetti.

"Nel complesso, l"Arca" non è in realtà una scena molto complicata", spiega Thomas. "L'unico problema che ho incontrato è stato quando ho renderizzato la scena. Dal momento che l'immagine doveva essere renderizzata ad una risoluzione molto alta, i tempi di rendering sembravano essere esorbitanti quando ho fatto i primi test. Soprattutto la mappa di spostamento in alta risoluzione dell'arco aveva un ruolo importante nel gonfiare i tempi di rendering! Questo è il motivo per cui ho scelto di renderizzare l'arco e le strutture separatamente per poi comporre e perfezionare entrambi gli elementi in Photoshop". Il risultato parla da solo ed è un eccellente esempio di come Thomas crea immagini spettacolari delle sue visioni fantascientifiche con Cinema 4D.

Una volta visto il lavoro di Thomas Dubois ti rendi conto subito del perchè le sue conferenze e convegni hanno il tutto-esaurito!

Il sito di Thomas Dubois:

www.thomas-dubois.com/

Previous slide
Next slide